Barolo ‘Francia’ Giacomo Conterno

270,00 

Produttore: Giacomo Conterno
Prodotto in: Italia
Contenuto: 0,75l

1 disponibili

COD: 98 Categorie: ,

Descrizione

Il Barolo “Francia” di Giacomo Conterno è uno dei ‘big’, uno di quelli davanti ai quali ci si toglie il cappello e si eleva un applauso. Finezza, complessità, austerità, spessore ed eleganza tessono la trama di questo rosso, vocato per sua origine alla nobiltà. Non a caso, infatti, il Barolo è conosciuto nel mondo per essere ‘il Re dei vini e il vino dei Re’. Nell’assaggiare espressioni come quella di Giacomo Conterno, non si può far altro che dar ragione agli uomini che hanno coniato questo epiteto.

Giacomo Conterno Barolo “Francia” si origina dall’omonimo vigneto, situato a sud di Serralunga d’Alba. Da questa zona geografica della denominazione provengono, storicamente, Baroli che giocano le loro caratteristiche su potenza, forza e corpo. L’antico vigneto Francia ha un’estensione di  circa14 ettari, dominati da un suolo a prevalente composizione calcarea. La vendemmia è preceduta da un’accurata selezione attuata già in fase di potatura, che ha consentito di lasciare un solo grappolo per ogni tralcio. Una volta portate in cantina, le uve vengono sofficemente pressate ed il mosto ottenuto è sottoposto a lunghe macerazioni che possono raggiungere la durata di 30 giorni. La fase fermentativa si svolge all’interno di tini di legno austriaco privo di tostature. Viene poi avviato all’affinamento, all’interno di botti di rovere di varie dimensioni, per un periodo di 48 mesi. Un’ultima sosta in bottiglia lo rende pronto per la vendita.

“Francia” Barolo di Giacomo Conterno presenta un colore rosso rubino, che vira verso toni granati. Il suo profumo riporta una complessità tutta da scoprire: ciliegia, piccoli frutti di bosco, liquirizia, note mentolate, tostate e un’impronta di cuoio. In bocca afferma un carattere deciso e potente, perfettamente gestito in un avvenente charme. La persistenza è pressoché infinita, come la sua prospettiva nel tempo. C’è solo da lasciarsi guidare nelle profondità del calice.

Vitigni

100% Nebbiolo

Storia Produttore

La Cantina Giacomo Conterno è stata fondata nel 1900 a Monforte d’Alba da Giacomo, discendente di una famiglia di viticultori attivi nella zona fin dal 1800. Sarà il figlio Giovanni nel 1912 ad imbottigliare il Barolo, confezionato magistralmente da uve scelte, provenienti da conferitori della zona. In quell’epoca il vino si vendeva in botti o in damigiane e quello in bottiglia era una rarità.

Nel 1934 Giacomo, figlio di Giovanni, produrrà quel vino straordinario che è il Barolo Monfortino, così chiamato per ricordare la casa avita di Monforte. Nel 1974 Giacomo acquista la vigna Cascina Francia a Serralunga d’Alba: sono 14 ettari di terreno particolarmente vocato per la coltivazione di uve Nebbiolo e Barbera. La vigna è coltivata con sistemi tradizionali e non lascia nulla al caso: potature attente, eliminazione dei grappoli in eccesso, defogliazione per permettere il passaggio del sole e dell’aria sull’uva, vendemmia nel periodo migliore: accorgimenti semplici ed antichi utilissimi per ottenere vini di livello eccelso.

Il vino che nasce da questo terreno eccezionale non ha bisogno di forzature, ma è sufficiente esaltare al massimo ciò che la natura ha messo a disposizione. Questa è la filosofia della Cantina e, in particolare, di Roberto, ultimo discendente della famiglia Conterno alla guida dell’azienda. Una cantina e un vino che sono sicuramente ambasciatori dell’eccellenza italiana nel mondo.